Home » Sportello Online Kore – Imprenditrice Digitale dopo la violenza

Sportello Online Kore – Imprenditrice Digitale dopo la violenza

Lo Sportello Online Kore – Imprenditrice Digitale dopo la violenza è il servizio gratuito online a disposizione delle donne uscite dai centri anti violenza. E’ a disposizione per collaborazioni, consulenza specializzata, progetti e percorsi di alfabetizzazione informatica realizzati presso i centri anti violenza stessi, le associazioni e gli enti locali. I servizi erogati mirano al diffondere informazioni circostanziate sulle opportunità lavorative del web, sulla comunicazione digitale e marketing online.

Il lavoro è un elemento essenziale per la fuoriuscita della donna dai circuiti di violenza; il mondo odierno si sta spostando sempre di più nel mondo online. Includere le opportunità dell’impresa digitale nel ventaglio di proposte a disposizione della donna alla ricerca della sua indipendenza significa garantire maggiore libertà di scelta alla persona.

Se sei utente in uscita dal centro anti violenza

Sei una vittima di violenza domestica, forse hai dei figli, stai attraversando un percorso di liberazione ed indipendenza emotiva. Il lavoro dipendente è una situazione in cui non è detto tu ti senta a tuo agio perché accedi a contratti con poche prospettive, a volte ti senti “osservata” o “giudicata“, percepisci una diffidenza di base sulle tue capacità lavorative a causa del tuo vissuto. Forse non hai mai lavorato perché ti veniva impedito. Magari hai dovuto rinunciare agli studi. Però, dentro di te, senti che puoi essere altro oltre ad una vittima o a una persona “con lacune”.

Stai cercando di capire come funziona il lavoro attraverso il web. Ti stai chiedendo se saresti in grado di avviare una tua attività online ma hai paura delle conseguenze di un’esposizione mediatica digitale. Hai idee imprenditoriali ma forse devi gestire uno stalker. Vuoi trovare la tua condizione di libertà di espressione e guadagno, tutelando la tua privacy e il tempo di amorevole cura che devi destinare a te stessa e/o ai tuoi figli. Cerchi il modo per finanziare la tua idea d’impresa e non sai come accedere al credito per avviare almeno le basi della tua start up. Online trovi tantissimi corsi, consulenti, articoli però hai la percezione che ti manchi qualcosa per buttarti:

  • la conoscenza approfondita delle dinamiche del web,
  • cosa vuol dire avere un’attività online,
  • che tipo di impegno ti richiede,
  • cosa dovresti imparare a fare per non doverti appoggiare a persone o società per la cura del tuo marketing
  • vuoi la consapevolezza delle opportunità connesse con il digitale da un punto di vista finanziario,
  • cerchi l’accesso alle informazioni sui bandi per la digitalizzazione delle imprese, l’imprenditorialità femminile digitale o, semplicemente, l’accesso al credito per le start up non necessariamente innovative ai massimi livelli ma creative.

Caratteristiche dello Sportello Online Kore – Imprenditrice Digitale dopo la violenza

Lo Sportello Online Kore – Imprenditrice digitale dopo la violenza è uno sportello online gratuito incluso del progetto Wolf Eyes Inside di Carolina Venturini.

Si tratta di un appuntamento gratuito online per le donne uscite o in uscita dai percorsi antiviolenza. L’incontro può essere prenotato in qualsiasi momento attraverso il format di contatto. L’appuntamento singolo avviene tramite piattaforma Skype/Meet o Zoom.

L’incontro con la persona ha una durata di un’ora all’interno della quale verranno fornite le informazioni su:

  • caratteristiche del lavoro online
  • caratteristiche dell’impresa digitale
  • tipologie di competenze base necessarie da acquisire per avviare un’attività online
  • modalità di gestione della propria privacy pur lavorando nel mondo online
  • tempistiche oggettive per lo sviluppo del reddito digitale
  • accesso al credito per l’imprenditoria digitale e femminile
  • percorsi di formazione per accrescere le competenze in materia di comunicazione digitale e marketing online

Ogni mese vengono messi a disposizione 2 appuntamenti a settimana per due distinte persone. La singola persona può richiedere un solo appuntamento informativo gratuito, che viene erogato in modalità di responsabilità sociale d’impresa.

Per prenotare l’appuntamento privato, clicca qui.

Se sei un centro anti violenza, un’associazione o un’ente/organismo con attenzione alle Pari Opportunità

Vuoi dare delle opportunità in più alle tue assistite, implementare le azioni di pari opportunità includendo il web e l’imprenditoria digitale nei progetti finalizzati all’empowerment femminile. Cerchi una persona qualificata, competente e sensibile, che possa essere in grado di ascoltare, formare ed informare persone alle prime armi con il web e il lavoro.

Vuoi un partner che può diventare consolidato e che può seguirti negli anni per incrementare l’efficacia degli interventi offerti dai tuoi operatori e dal tuo sportello lavoro perché credi che il web, oltre ad essere il futuro, nel presente può essere un ambiente professionale stimolante, nonostante le accortezze che vanno ovviamente mantenute.

Credi che libertà vera sia poter accedere anche alle professioni online, anche per le vittime di violenza e non hai pregiudizi al riguardo. Sai che le preoccupazioni sono, in realtà, esigenze che possono essere risolte con azioni concrete, con la conoscenza e la competenza pratica.

Servizi per i centri anti violenza, associazioni o enti locali

I centri anti violenza, le associazioni o gli enti che desiderano avviare percorsi formativi, informativi o di tipo consulenziale per le proprie assistite possono richiedere un intervento multi disciplinare concordando un preventivo ad hoc con Carolina Venturini.

Nello specifico, i servizi che possono essere richiesti sono:

  • Corsi di formazione ad hoc per il personale sull’imprenditoria digitale e le opportunità del lavoro indipendente online
  • Corsi di formazione sulla gestione della privacy online pur mantenendo aperta l’opportunità di fatturare nell’ambito del web
  • Incontri a tema in struttura
  • Serate informative gratuite per gli invitati
  • Co-progettazione percorsi ad hoc per la persona o il gruppo che intende avvalersi dei servizi di consulenza strategica sulla comunicazione online di Carolina Venturini

Questi servizi sono da considerarsi a pagamento e su prenotazione tramite e-mail a [email protected], oggetto: “Richiesta intervento Sportello Kore“. Carolina Venturini è disponibile ad incontri online e in presenza. Costi di trasporto, vitto e alloggio a carico del richiedente, saldo in anticipo a conferma dell’impegno concordato.

Garanzie

Lo Sportello Online Kore – Imprenditrice Digitale dopo la violenza è un servizio gratuito indipendente messo a disposizione da Carolina Venturini, consulente di comunicazione con partita IVA italiana 12148911006 con sede operativa a Tarcento (UD), Friuli Venezia Giulia.

La persona non è tenuta a raccontare, in alcun modo, i suoi vissuti personali o altro di privato: lo sportello online si occupa SOLO di informazione sulla comunicazione digitale e marketing online e NON è una tipologia di terapia.

I dati personali raccolti tramite form di contatto NON verranno mai venduti a terzi, non verranno diffusi online e resterà nella più completa segretezza l’appuntamento concordato con la persona.

La richiedente riceverà informazioni apartitiche, oggettive, aggiornate e provenienti da fonti ufficiali credibili. Su richiesta – e solo su richiesta diretta – riceverà informazioni sui servizi a pagamento di Carolina Venturini relativamente la costruzione di un progetto digitale ad hoc, l’auto promozione online o l’avvio dell’impresa digitale.

Carolina Venturini può agevolare l’accesso al credito per l’avvio di start up digitali mediante la presentazione del progetto agli uffici delle Caritas locali che si occupano di micro credito per persone in situazioni di momentanea fragilità.

Chi è Carolina Venturini

Qui puoi leggere un breve riassunto di chi sono da un punto di vista professionale.

Sono una donna che ha conosciuto la violenza cadendo nella rete di uomini che adescavano adolescenti attraverso gli sms (all’epoca non esistevano i social network). Dopo cinque anni di follia (dai 14 ai 19 anni), sono riuscita a chiedere aiuto alla mia famiglia e al centro anti violenza di zona. All’epoca non fu possibile procedere con la denuncia ma solo con la diffida. Da 15 anni il mio “stalking di fiducia” mi segue con furbizia estrema e si mimetizza online, comparendo e scomparendo lasciando grandissimi lassi di tempo fra una “bussata” e l’altra nei miei profili: è il suo modo per raggirare la diffida e la legge.

Nonostante queste esperienze, ho deciso di lavorare nel mondo della comunicazione, di avviare la mia impresa digitale e di mostrarmi online con il mio nome e cognome, con i miei riferimenti perché ho deciso che non ho più paura. All’epoca dei fatti, era armato ma questo, nella mia realtà di ora, per me significa solo che sono stata in grado di non morire, sopravvivere, rivivere e ora, finalmente, vivere a pieno.

Desidero portare nel mondo questa forza d’animo affinché altre donne recuperino la loro piena libertà senza soccombere alla violenza e alla paura nella propria auto realizzazione.

Ritengo che il web, il lavoro online e le opportunità imprenditoriali digitali siano un diritto di tutti, a disposizione di tutti e che non ci debbano essere blocchi d’accesso dovuti al pregiudizio o all’ignoranza al riguardo.

Risorse gratuite a disposizione

.