Home » Blog » Marketing Cinofilo » Il successo di alcune pagine Facebook veterinarie

Il successo di alcune pagine Facebook veterinarie

veterinario

Ti sei mai chiesta/o da dove nasce il successo di alcune pagine Facebook veterinarie e perché altre, invece, non riescono a decollare? Hai mai riflettuto sugli elementi che rendono “speciale” una pagina Facebook rispetto ad una che non riesce a creare engagement cioè coinvolgimento? Il successo nasce da alcuni fattori trasversali a qualsiasi attività. A questi va aggiunto il carisma della “voce portante“.

Il successo inizia dal target

Le pagine Facebook veterinarie che riscontrano più successo trasmettono, in maniera chiara, a chi si rivolgono. Più il target è definito, più il range di servizi per questo target è comprensibile e connesso con il target stesso, più la community che si andrà a creare nel tempo, sarà connessa con il brand. Si tratta di riconoscibilità, rispecchiamento, immediatezza, chiarezza. La persona che entra nella tua pagina Facebook deve capire subito a chi ti rivolgi. Pensare che sia sufficiente dire: “A tutti quelli che hanno un cane” è sbagliato. Perché è un target immenso e pieno di sotto-categorie. Definire la tua nicchia, la tua sotto categoria, ti aiuta a posizionarti. Per esempio, una delle pagine Facebook veterinarie che ha più successo è quella che si occupa della salute dei cavalli sportivi dismessi. Quindi parla solo ed esclusivamente di contenuti inerenti questo argomento, per questo target. Con costanza e coerenza. E belle foto, certo.

Le pagine Facebook veterinarie e la cultura della salute

Se inquadri Facebook come luogo in cui le persone cercano svago, divertimento e momenti (blandi) di crescita, diventa evidente la grande opportunità a tua disposizione. Fare cultura della prevenzione piuttosto che costruire filoni tematici con argomenti di interesse della tua audience, ti porta a diventare riconoscibile, condivisibile, interessante per la tua platea. Si tratta di studiare strategicamente gli interessi della tua nicchia, capire i suoi bisogni, definire i temi che toccano di più le sue corde e, infine, dare al pubblico quello che si aspetta. Nei modi migliori possibili, per te e per loro.

Servizi accessibili

Se il motivo principale dell’utilizzo delle pagine Facebook veterinarie è la condivisione di momenti, informazioni e cultura per il pubblico di riferimento, va da sé che l’attenzione generata ricade anche sui servizi che la struttura offre. Resta, quindi, sempre valido l’utilizzo dei moduli per i servizi, l’eventuale aggancio per le prenotazioni via Facebook connesse con il calendario, l’accesso facilitato ai contatti e al sito web. Non dare mai per scontato questi elementi e abbi cura della relazione con le persone garantendo loro la possibilità di relazionarsi con te oltre i commenti e i like.

Metterci la faccia nelle pagine Facebook veterinarie

Tutte le pagine Facebook veterinarie che funzionano possono contare sulla disponibilità del veterinario di punta per dirette live, video, tutorial, webinar, foto. Serve una “guest star”, chiamiamola così. Perché le persone hanno bisogno di entrare in empatia, di sintonizzarsi con la persona non solo con il contenuto. Metterci la faccia fidelizza. Le persone ricordano e riconoscono credibilità alle pagine dove il titolare si presenta, si mostra, regala la sua voce e la sua conoscenza agli altri. Umanizza il brand, lo avvicina, lo rende più vibrante rispetto a delle semplici parole scritte o fotografie. Per questo è (sempre!) importante agire strategicamente in tal senso.

Per esempio, nella pagina Facebook della Clinica Due Mari di Oristano, la dott.ssa Pais si mostra spesso nei video mentre regala amore ai “rottami“, i randagi che curano. Nella pagina Facebook non c’è alcuna pubblicità sui loro servizi ma è chiaro che questi vengono comunque mostrati attraverso gli interventi ultra complicati che tutti i giorni vengono effettuati.

L’obiettivo primario non è vendere ma sensibilizzare, attirare l’attenzione sulle tematiche scottanti del randagismo e della cura domestica degli animali d’affezione. Mostrando i valori con cui questi professionisti lavorano senza mai risparmiarsi, anche il flusso di clienti è sicuramente positivo tanto che lo scorso mese sono state attivate delle ricerche personale per ampliamento organico. E questo si fa solo quando c’è tanto lavoro.

Detto ciò, se vuoi rilanciare la tua pagina Facebook lavorando prima sulla tua identità, sul tuo target e sulla strategia prima di ragionare sui contenuti, contattami e ti aiuterò molto volentieri a generare valore.