Home » Blog » Marketing Cinofilo » Il business plan del centro cinofilo

Il business plan del centro cinofilo

business plan centro cinofilo

Il business plan del centro cinofilo è quel documento che ti permette di partecipare a bandi di finanziamento regionali o bancari. E’ anche quell’insieme di indicazioni che delineano, molto nel concreto, la stabilità della tua impresa e ti consentono di scegliere come posizionarti al meglio nel grande mercato del pet e della cinofilia. Se non hai mai steso un business plan, sappi che anche per il centro cinofilo esistono le stesse sezioni che esistono per le altre attività commerciali.

Vediamo insieme per macro aree.

Descrizione del progetto

E’ la sezione di apertura del business plan per il tuo centro cinofilo. In maniera concisa andrai a spiegare la tua idea di business, senza entrare eccessivamente nei dettagli tecnici e pratici. Metterai in risalto l’efficacia di quello che hai in mente e che voi realizzare e ti soffermerai sul tipo di contributo che vuoi portare con la tua attività. Si può dire che questa sezione ha la stessa valenza della Home Page nel tuo sito: presenta in linea generale la tua attività imprenditoriale o associativa e ti posiziona in un determinato mercato di riferimento. Identifica la tua nicchia, i servizi ma senza entrare nello specifico. Verrà, invece, delineato il tipo di impresa che vorrai realizzare (sociale, personale, srl, spa, onlus etc.).

Chi sei

Nella sezione successiva, andrai a specificare chi sei, che ruolo ricopri, com’è composta la tua squadra, l esperienze pregresse del tuo management. E’ come se tu dicessi: ok, ti ho raccontato cosa ho in mente di fare, ora ti dico che abbiamo le competenze, i titoli e le qualifiche per poterlo fare perché, a livello giuridico e formativo, non ci manca niente. E, se ci manca, copriamo i buchi con le consulenze esterne o i partner e le collaborazioni.

Analisi di mercato

Ecco, questa è una sezione davvero importante. I numeri. I santi numeri. Da quali numeri è composta la tua fetta di mercato, come si caratterizza, in numeri, la tua nicchia? Nel business plan per il centro cinofilo, numeri da indicare sono:

  • numero abitanti della tua zona di riferimento
  • numeri di cane per abitanti nella tua zona
  • numero di esercizi commerciali pet operativi ivi inclusi i veterinari
  • tipologie di problematiche su scala nazionale evidenziate dalle statistiche (per es. morsi, disabilità, abbandoni etc.) che possono essere utili al tuo business plan perché ci lavori

I numeri danno solidità alla tua idea: se hai i numeri, il business plan regge. Almeno fino a quando non andiamo a controllare i conti!

Vision e Mission: qual è il tuo contributo nel mondo?

Quale può essere la vision e la mission di un centro cinofilo? La visione è legata allo stare nel mondo, alle relazioni, alle conseguenze relazionali capaci di superare ed oltrepassare l’esperienza del singolo per raggiungere uno “stato” globale di miglioramento. La missione è legata alla relazione concreta uomo-cane-territorio e alle specifiche problematiche del tuo specifico target.

Il piano di marketing

Come intendi promuovere il tuo centro cinofilo? Quali azioni prevedi di fare per attrarre clientela in target? Come pensi di posizionarti nel mercato per servizi e prezzi? Quali piani di sostegno o alternativi prevedi nel caso in cui la tua campagna non dovesse portare frutti? E, se non prevedi investimenti pubblicitari importanti, come intendi promuoverti per avere clienti paganti e flussi continuativi a sostegno della tua idea di impresa?

Fattibilità tecnica e processo di realizzazione

In questa sezione del business plan per il tuo centro cinofilo andrai a delineare la parte fattiva della tua idea: hai uno stabile di proprietà? Hai un campo di addestramento? Sarai in affitto? Ogni quanto farai le lezioni? Prevedi servizi a domicilio, in esterna o in trasferta? Oltre alla parte di educazione cinofila offrirai anche servizi quali toelettatura, pensione, assicurazioni etc.?

Fattibilità economico – finanziaria

In questa sezione andrai a delineare tutti i costi e gli investimenti che andrai ad effettuare per mettere in piedi la tua idea di impresa: il campo è di proprietà? Ci sarà un acquisto. Non lo è? Ci sarà un affitto o un contratto di comodato d’uso gratuito. I materiali sono noleggiati? Avrai un canone di noleggio. Acquisti l’attrezzatura per agility? Avrai fatture d’acquisto. E via dicendo. Dovrai identificare quelli sono i costi (tipo le bollette della luce e del telefono, il toner per la stampante, i canoni mensili per i software di gestione fatture) con gli investimenti che hanno una resa e un ammortizzamento nel tempo (attrezzature varie, auto, cucce etc.) . Dovrai anche indicare quanto prevedi di guadagnare, attraverso quali servizi, in che tempistiche, con che prezzi e come conseguenza di quali azioni dilazionate nel tempo.

Business plan del centro cinofilo ed investitori

Può un centro cinofilo essere sostenuto da investitori? Certo che può, soprattutto se la sua offerta si distingue ed è appetibile, a livello pubblicitario, per investitori con capitali da “instradare” verso questo tipo di pubblicità. Che tipo di investitori potrebbero essere interessati ad un centro cinofilo? Per esempio, i concessionari di zona per le auto potrebbero decidere di investire fornendo le macchine da brandizzare.

Impatto ambientale

Nel business plan del centro cinofilo va inserito uno spazio anche sull’impatto ambientale che la tua attività prevede di avere: ci saranno rifiuti tossici? Se sì, come li smaltirai? Come gestirai la parte energetica? Avrai pannelli solari? Gli edifici avranno specifiche energetiche di valore? Utilizzerai qualche materiale riciclato o sosterrai il rispetto ambientale in qualche modo, con qualche iniziativa speciale? Scrivi tuto, distinguiti e ragiona ad ampio respiro!

Gantt – Piano temporale del business plan del centro cinofilo

Ultimo ma non ultimo: in quanto tempo prevedi di realizzare tutte le iniziative che hai immaginato e che stagionalità avranno le tue iniziative? Da qui a dodici mesi, che cosa immaginerai di fare e come dilazionerai le tue iniziative di promozione? Che temporalità avranno le tue offerte e come gestirai i momenti di chiusura, se ci saranno? Questo è il piano temporale del business plan del centro cinofilo.

Se pensi di volere un supporto nella stesura tecnica del tuo, contattami via mail a [email protected] o Facebook e ti aiuterò con piacere!