Home » Blog » Impresa digitale » Come monitorare i risultati con la partita IVA

Come monitorare i risultati con la partita IVA

  • di
monitorare i risultati

Come monitorare i risultati quando hai la partita IVA è uno degli aspetti più sensibili ed importanti di tutto il processo di comunicazione e marketing. Si tratta di capire se stiamo raggiungendo i nostri obiettivi e come lo stiamo facendo, se restiamo in linea con vision e mission originale oppure se ci siamo discostate dal cuore della nostra impresa. Un corretto monitoraggio dei risultati va inserito in agenda ogni mese in moto tale da poter agire, in quello successivo, per recuperare eventuali mancanze del precedente.

Capire come si raggiunge un obiettivo

Un obiettivo è un traguardo con caratteristiche definite, misurabile matematicamente, delineabile nel tempo, specifico su un argomento, significativo e connesso con la tua visione e mission. Un buon obiettivo è coerente con la tua programmazione attività e ogni attività è pensata per raggiungere, un passo alla volta, l’obiettivo. Ecco, nel monitorare i tuoi risultati con la partita IVA, soffermati su questi piccoli passi e ragiona in termini in crescita globale utile. Ragiona, cioè, su quei numeri che contano davvero, sulle metriche che significano realmente lo sviluppo del tuo fatturato.

Vanity Metrics: cosa sono

Le vanity metrics sono metriche “di vanità” ovvero indici numerici che fanno bene al tuo ego ma non al tuo business. In particolare queste sono legate al numero di fan/follower che hai nei social. Cosa conta di più: avere 10.000 Mi Piace alla pagina Facebook o avere 200 persone in linea con il target, interessate ai tuoi contenuti e disposte a pagare per i tuoi servizi? Conta di più avere tanti cuori sotto ogni post oppure avere richieste dirette via Messenger o click sul link che rimanda alla tua offerta? Attenta a dove posizioni l’attenzione perché sarà lì che crescerai.

Metriche che contano davvero: come monitorare i risultati

Quali sono, quindi, le metriche da monitorare e che contano davvero nel tuo business, soprattutto se digitale? Ecco un primo elenco:

  • budget investito e ritorno dell’investimento in termini di fatture in entrata
  • numero di persone reali in linea con il tuo target connesse con il tuo ecosistema digitale
  • numero di richieste dirette di informazioni
  • numero di interazioni positive in calce ai tuoi contenuti
  • numero di iscritti alla newsletter e percentuali di crescita mese dopo mese
  • numero di visite nel sito e tempi di permanenza all’interno
  • percorso dell’utente nel tuo sito e pagine di uscita
  • visitatori di ritorno nel tuo sito
  • numero di preventivi o servizi acquistati online
  • qualità dei clienti che ti arrivano (se sono in linea con il tuo target oppure no)
  • numero di reclami
  • numero di recensioni e punteggi (Recensioni vere… degli amici di amici!)

Corri a controllare questi parametri e poi raccontami cosa ne è venuto fuori da questa analisi! Buon lavoro!